Immersive Show Dinner | Media
1011
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1011,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,transparent_content,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Media 

Coverage

In the first quarter of activity, more than 220 articles were published by journalists and bloggers, highlighting the innovation introduced by the format, the great creativity of chef Massimo Viglietti and the appreciation of the guests who all confirmed that they had lived a unique experience , above all their expectations.

Media 

Coverage

Nel primo trimestre di attività sono stati pubblicati da giornalisti e blogger del settore oltre 220 articoli che hanno evidenziato l’innovazione introdotta dal format, la grande creatività dello chef Massimo Viglietti e il gradimento degli ospiti che hanno tutti confermato di aver vissuto un’esperienza unica, al di sopra di ogni loro aspettativa.

Media

TV Coverage

Media

TV Coverage

Media 

Press Coverage

COSI’ LA STAMPA PARLA DI NOI …

 

“Il Messaggero”

 “Un cielo notturno, tra suggestioni spaziali, in una danza di piccole luci, Poi, la “discesa” in un campo di grano, tra voli di farfalle e foglie mosse virtualmente dal vento. È una vera immersione nel fantastico, in un costante dialogo tra reale e virtuale, quella proposta da Immersive Show Dinner”

 

“Corriere della Sera”

 “… un laboratorio di sperimentazione gourmet ad alto tasso di tecnologia. Cenare alla Casina Valadier con il visionario format Immersive Show Dinner, ideato da Pier Paolo Roselli, diventa infatti un’esperienza multimediale che stuzzica non solo il palato, ma anche il tatto, la vista, l’olfatto e le orecchie dei commensali. In un’abbuffata di creatività per la gioia dei cinque sensi”.

 

 “Il Tempo”

Intervista a Roselli: “Da Roma l’Immersive Show Dinner verso Dubai; Mosca e Miami”

Cosi porterò nel mondo le nozze tra cibo e Hi-Tech. Cibo, spettacolo e tecnologia italiana in giro per il mondo per rappresentare le eccellenze del nostro Paese.

 

 “ANSA”

 “Non basta una foto, un assaggio, un video per raccontare la ricchezza del bello e del buono in Italia. Meglio un caleidoscopio di immagini e un approccio plurisensoriale e senza regole alla cucina di Massimo Viglietti, chef stellato e dj per l’Immersive Show Dinner…”

 

“Il Sole 24 Ore”

“Il cibo in un’altra dimensione. Oltre il tempo, lo spazio, la realtà. Fluorescente, virtuale, tecnologico, arcaico.

Che c’è e non si vede: è solo un profumo, un’idea che inebria. O che prende forma dentro piccole conche di pietra o sfoglie di madreperla. O si destruttura su un tavolo bianco on pennellate, gocce e spruzzi di polveri, sabbie e pigmenti: un dripping alla Pollock. Intorno ballerine farfalla, illusionisti, spazi siderali, campi di grano mossi dal vento, scorci urbani e vecchie pellicole cinematografiche. Il food come al Cirque du soleil”. 

 

 “Il Gambero Rosso”

“Un convivio, ma anche uno spettacolo, ma anche un percorso interattivo. È un po’ tutto questo, la prima cena immersiva proposta in Italia…una Grande Bellezza servita in tavola (complice la location “a picco” su Roma): piacevole, a tratti pretenziosa, piena di effetti speciali ed onirica quanto basta. Da “vedere” almeno una volta nella vita”.

 

 “Cronache di gusto”

“È the Immersive Show Dinner: un’esperienza a più parti, non solo una cena, non solo uno spettacolo, non solo intrattenimento e neanche una visita guidata, ma tante espressioni artistiche insieme e tutte Made in Italy. Dal cinema al vino, alla moda, all’arte, la multisensorialità è legata ad un fil rouge di cibo e musica”

               

“La 7 Magazine”

“Una vera e propria Food Experience in cui la cena è la grande tela a cui è stata applicata un’entusiasmante cornice tecnologica”.  

 

“Vino TV”

 “Un’esperienza difficile da raccontare. O meglio, che non è giusto raccontare. Va vissuta. Personalmente. Completamente. Perché è stata concepita per questo. Perché è così che da il meglio. Bisogna immergersi in una cena che vuole stupirti, divertirti rapirti e stuzzicare i tuoi 5 sensi, con un unico vero obiettivo: quello di farti vivere un’esperienza emozionale unica, solo tua, che ti resti nella memoria per sempre”.

Media 

Radio Coverage